Una bella scoperta dalle West Midlands. [Review]

RECENSIONE

Dalle West Midlands arriva una scarica di adrenalina e alternative-rock davvero notevole, loro sono i Fat Cat, e la loro “Josie Moon” è un felice incontro tra melodia e grinta elettrica, uno di quei singoli che spazzano via i dubbi e si impongono all’ascolto suscitando un entusiasmo immediato.

Corner Room” già preannunciava quella che è un’innata capacità di costruire pezzi di facile presa, che senza alcuna pretenziosità mirano a raggiungerci con una personalità “live” nel DNA e una certa intensità.

Change In Mind” è un’eccellente ballata che, oltre ad aggiungere nuances alla proposta musicale della band di Birmingham, dimostra la capacità di spaziare con i suoni, seppur rimanendo in un ambito rock che mette la melodia al servizio del songwriting.

Un’ottima prova quella dei Fat Cat, capaci di sintetizzare una formula che, pur comprendendo la tradizione indie-rock britannica, riesce a personalizzare il messaggio e a metterci di fronte ad un suono frutto di una ricerca personale, diretta ed efficace come non mai. Photography by Matt Crockford

Nando Dorelassi
Stai leggendo:
Una bella scoperta dalle West Midlands. [Review]
1min di lettura
Ricerca contenuto